18.06.2021

Il dono di Ladurner Hospitalia


Un’incubatrice da terapia intensiva, dispositivi di protezione individuale e materiali medico-sanitari di consumo: sono una parte della donazione destinata da Ladurner Hospitalia al GMM “Un pozzo per la vita”.

L’apparecchio neonatale, dotato di diversi accessori, e gli altri materiali sono stati consegnati al fondatore del GMM, Alpidio Balbo, da Stefan Mattuzzi, titolare dell’azienda di forniture sanitarie di Merano. Della donazione fanno parte anche mascherine protettive Ffp2, guanti chirurgici, scarpe da lavoro, set di cateteri ed altro. Il tutto sarà inviato in Benin, in particolare all’Ospedale dei Fatebenefratelli di Tanguieta ed al Centro “San Camillo” di Davougon.

A Ladurner Hospitalia, che da anni sostiene l’attività del GMM, va il più sentito ringraziamento per la sensibilità sempre dimostrata.

 

Nella foto: Alpidio Balbo e Stefan Mattuzzi con l’incubatrice donata